Il vantaggio economico della coibentazione del cassonetto

08.09.2017 - Posted by PI-MAR Porte e Infissi

Il risparmio energetico nella casa

Un cassonetto tradizionale è uno degli elementi maggiormente disperdenti dell'intero sistema-finestra.

L'ENEA, nella sua pubblicazione "IL RISPARMIO ENERGETICO NELLA CASA" (reperibile in rete attraverso il motore di ricerca Google digitando "ENEA risparmio energetico nella casa"), raccomanda la coibentazione del cassonetto classificando questo intervento come molto conveniente soprattutto nelle zone a clima temperato o freddo.

In verità però è un intervento di cui pochi clienti hanno capito l'importanza sia in termini di risparmio che di comfort poichè la collocazione del cassonetto ad un'altezza prossima ai 2,4 m dal pavimento impedisce di localizzare con precisione l'origine degli spifferi d'aria e di verificare le basse temperature superficiali sul cassonetto e sulla parete perimetrale.

L'uso del sistema di coibentazione PosaClima Renova migliora l'isolamento termo-acustico del cassonetto, riduce significativamente le dispersioni di calore (sia quelle dovuto alla trasmittanza termica che quelle relative agli spifferi) e realizza un notevole vantaggio economico.

Per fare un esempio: su di un appartamento in clima temperato (zona climatica E) di 80 m² con 5 serramenti in cui si spendono circa € 1.000,00 di riscaldamento all'anno, la coibentazione dei cassonetti con il sistema PosaClima Renova può costare € 120,00 a pezzo per un totale di € 600,00. Il risparmio sui costi di riscaldamento può arrivare a circa € 100,00 all'anno con un recupero totale della spesa in 6 anni ed un risparmio netto di € 2.400,00 se si considera un periodo di vita di 30 anni.

Questo significa che il risparmio che deriva dalla sola coibentazione del cassonetto potrebbe compensare quasi totalmente la spesa sostenuta anche per la sostituzione delle finestre.